Masseria Tripputi – Gravina di Puglia: una tappa a cavallo fra Basilicata e Puglia (tappa 21)


 

Una tappa lunga 30 chilometri che segna il passaggio fra la Basilicata e la Puglia. Dalla Masseria Tripputi si prende la Strada Provinciale 79 in direzione sud-est. La strada è poco trafficata e presenta bordi in erba su cui scansarsi quando sopraggiungono dei veicoli.

A destra e a sinistra campi a perdita d’occhio. A due chilometri dalla partenza si diparte una sterrata a destra che, volendo, la si può percorrere mantenendosi sempre paralleli alla provinciale che si riprende 1,7 chilometri più avanti. A destra su un altura il Castello di Monteserico. Si continua quindi sulla SP 79. Conviene portarsi un ombrello da usare come parasole perché in questa tappa gli alberi sono rarissimi e quindi anche l’ombra. Al bivio con la Strada Provinciale 106 per Scalo Irsina siete a 6,4 chilometri dalla partenza. Poco dopo il bivio a sinistra c’è un fontanile.

Tappa 21 prima parte

Si continua sempre sulla SP 79 che si presenta un po’ malmessa e spesso invasa dalla terra ma per i camminatori questo non è sicuramente un problema. Si raggiunge quindi un grande raccordo con la Strada Statale 655 Bradanica. Fare molta attenzione in questo tratto di 500 metri perché la strada è bordata con dei guardrail e non c’è un camminamento pedonale. Si sottopassa la Statale (8,8 chilometri dalla partenza), e si continua sulla SP 79 che continua dissestata, spesso invasa dalla terra e poco trafficata. Appare a sinistra il lago artificiale di Serra del Corvo su cui passa il confine fra Basilicata e Puglia. Poco dopo aver oltrepassato un ponticello su un fosso si prende una strada sterrata a sinistra (10,3 chilometri dalla partenza) che attraversa un boschetto, costeggia il lago e poi risale sulla SP 79, poco prima che quest’ultima segua il rettilineo spartiacque della diga (12,2 chilometri dalla partenza) entri in Puglia e diventi Strada Provinciale 26 – Lamacolma (strada chiusa al traffico veicolare).

Tappa 21 seconda parte

Sulla lunga salita accanto ad una casa cantoniera abbandonata si trova un fontanile e 750 metri dopo, sulla curva di un tornante, si prende la sterrata a destra Contrada San Felice che poco più avanti diventa asfaltata, ma sempre scarsamente trafficata, ed attraversa un grande parco di pale eoliche.  A 21,9 chilometri dalla partenza, su una curva a 90 gradi della Contrada San Felice si prende sulla destra Contrada Santa Teresa, si attraversa l’omonimo centro abitato e si raggiunge la Strada Statale 96 che si attraversa per prendere di fronte la Strada Provinciale 193.

Tappa 21 terza parte

Con un sovrappasso si supera la ben più trafficata Strada Statale 96 bis (24,5 chilometri dalla partenza) e, dopo 200 metri si prende a sinistra una sterrata che corre parallela alla SS 96 bis. Si raggiunge la Contrada Pendino – Alvitino che si prende a sinistra passando su un ponticello il torrente Pennecchia, e si prosegue fino a passare sotto la SS 96 bis. Da qui si costeggia la ferrovia per un breve tratto e, attraverso strade sterrate, si raggiunge un tunnel sotto lo svincolo che unisce la SS 96 alla SS 96 bis e si giunge su una strada che costeggia un lungo muro di mattoni di tufo. Si supera con un ponte il torrente La Gravina, si raggiunge Via Alcide De Gasperi che si attraversa. Siamo nei pressi del Parco Archeologico di Botromagno. Si prende un sentiero che costeggia il muro del cimitero (sulla nostra destra). Terminato il muro del cimitero si prende a sinistra per Via San Vito Vecchio. Qui si entra nel centro abitato di Gravina di Puglia (marciapiede) e si raggiunge Piazza Giuseppe Pellicciari, punto finale della tappa.

Gravina di Puglia

 

INFORMAZIONI TURISTICHE

 

Castello di Monteserico

https://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_2113907389.html

 

Gravina di Puglia e Parco Archeologico di Botromagno

https://www.comune.gravina.ba.it/turismo/ e https://www.comune.gravina.ba.it/gravina-turismo/

https://it.wikipedia.org/wiki/Gravina_in_Puglia

https://it.wikipedia.org/wiki/Silvium

https://iatgravina.it/gravina-archeologica/

 

Stazioni ferroviarie: Spinazzola (12 km da Masseria Tripputi), Gravina di Puglia

Aeroporti: Aeroporto Internazionale di Bari a circa 60 km da Gravina di Puglia

 

Per un assaggio virtuale del percorso, guarda il video: